Locandina David Copperfield
6.4/10

La vita straordinaria di David Copperfield

Regista

Armando Iannucci

Cast

Dev Patel, Hugh Laurie, Tilda Swinton

Sceneggiatore

Simon Blackwell (screenplay)

Produttore

Film 4, FilmNation Entertainment

Durata

1h 59min

Offerte
Data di uscita

28 August 2020 (USA)

Dal grande classico scritto da Charles Dickens, un racconto della vita di David Copperfield, dalla sua giovinezza fino all'età adulta, sullo sfondo della rivoluzione industriale inglese.

La vita straordinaria di David Copperfield: un vivace, nuovo adattamento

 

La vita straordinaria di David Copperfield

La storia degli adattamenti di Charles Dickens è così  lunga che servirebbe un saggio, per illustrarli tutti.
Insieme a William Shakespeare, Agatha Christie e Jane Austen, è forse lo scrittore britannico le cui opere si prestano di più, per vivacità di intreccio e colore dei personaggi, ad essere adattate sul piccolo e sul grande schermo. Da “Il circolo Pickwick”a “Le avventure di Oliver Twist” (di cui ricordiamo l’insuperata trasposizione diretta da Roman Polanski); ma anche “Grandi Speranze”, recentemente portato al cinema da Mike Newell, quasi non passa anno senza che in televisione o in sala esca un film riconducibile all’inventore del romanzo sociale britannico.
Il quale, come da prassi inglese, nel 2005 ha anche incontrato Doctor Who, combattendo insieme a lui una CGI molto discutibile una malvagia razza aliena. Non sorprende quindi l’uscita di questo nuovo, ennesimo adattamento di David Copperfield; romanzo di formazione per eccellenza, opera tra le più celebri del romanziere inglese, amata da scrittori come Tolstoj e ispiratrice di alcune opere di Stephen King.

David il visionario

La vita straordinaria di David Copperfield

A dirigerlo è lo scozzese (a dispetto del nome) Armando Iannucci, già regista del fortunato e divertente Morto Stalin se ne fa un altro (The Death of Stalin)  del 2017.
Regista notoriamente ricco di un’inventiva visionaria e di un discreto senso dell’humor, Iannucci privilegia quindi, del romanzo, il lato più ironico e fantasioso. Il suo David è immerso in un mondo frenetico; sommerso (come era il suo autore) da ricordi che deve mettere su carta per evitare di farsi schiacciare. Un sognatore in eterno conflitto con la bigotta società vittoriana, popolata di personaggi pittoreschi.

COMMENTO FINALE

Proprio qui troviamo il vero punto di forza del film: un cast di altissimo livello. Da Tilda Swinton (e chi scrive potrebbe anche fermarsi qui) a un  carismatico Peter Capaldi; da Hugh Laurie nei panni di un uomo tormentato a un Ben Whishaw mai tanto viscido, malvagio e repellente. Ogni attore dà al suo personaggio la giusta sfumatura, il giusto fascino necessario a fare del film, soprattutto, un’avventura fresca e vivace dal ritmo quasi musicale che non mostra, nella sua durata, nemmeno un segno di cedimento.
Quello che davvero fa apprezzare il quadro generale del film è il perfetto equilibrio con cui tutto è diretto da Iannucci. Il regista dirige con mano ferma e sicura una pellicola ironica e stravagante, senza che nulla gli sfugga di mano: l’ironia è vivace, elegante e ben dosata; i costumi hanno un fascino incredibile e dei colori vivaci, senza mai cadere nel pacchiano. Viene superata anche la sfida più complessa, quella di mostrare la fantasia dirompente del protagonista senza mai cadere in scelte che disturbino lo spettatore e che anzi risultano, soprattutto nella prima parte del film col protagonista da ragazzino, tremendamente affascinanti.

Recensione di Vincenzo Ruscio.

E’ quasi Halloween! Vuoi dei consigli cinefili per goderti al massimo questa spooky season? Clicca qui per visitare la nostra categoria tutta dedicata agli horror!

cinewriting

Oppure clicca qui per visitare la nostra home page!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il “fenomeno Shrek”: perché l’orco della DreamWorks domina la pop culture

Da pochi giorni è iniziata su Italia 1 una maratona di Shrek in occasione del 20° anniversario del primo film.…
oldboy

Oldboy: il walzer del tempo perduto di Park Chan-wook

Alcuni film sono fatti per durare: superano le barriere del tempo e divengono immortali. Uno di questi è sicuramente Oldboy,…
clint eastwood

SPECIALE CLINT EASTWOOD: BUON COMPLEANNO!

In principio fu proprio lo stesso Clint Eastwood nel leggendario "Il buono, il brutto, il cattivo" a dire che il…
autoerotismo

Festeggiamo l’autoerotismo con 5 iconiche scene

Cari cinefili, lo sapevate che maggio è il mese dell’autoerotismo? Sul finire degli anni '90, per protestare contro un sistema…
mubi

Mubi: le novità in arrivo a giugno 2021

Dopo le ultime uscite sulle piattaforme Netflix e Amazon Prime (se vi foste persi le ultime novità, potete recuperarle qui…

8

Ottimo

Pro

  • Un cast di altissimo livello
  • Un’avventura fresca e vivace dal ritmo quasi musicale
  • I costumi hanno un fascino incredibile

Contro

  • E' l'ennesimo adattamento