7.5/10

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

Regista

Sam Raimi

Genere

Cinecomic , Horror

Cast

Benedict Cumberbatch, Elizabeth Olsen, Chiwetel Ejiofor, Benedict Wong, Xochitl Gomez, Michael Stühlbarg, Rachel McAdams

Sceneggiatore

Michael Waldron

Produttore

Marvel Studios

Durata

126 min.

Offerte
Data di uscita

4 maggio 2022

Nel film dei Marvel Studios "Doctor Strange nel Multiverso della Follia" il MCU apre le porte del Multiverso, spingendo lontano i suoi confini. Avventurati nell'ignoto con il Dottor Strange che, con l'aiuto di vecchi e nuovi alleati mistici, attraverserà realtà alternative incredibili e pericolose, affrontando un misterioso nuovo avversario.

Nell’attesissimo Doctor Strange nel Multiverso della Follia ci immergiamo molto più a fondo nelle potenzialità del Multiverso, finora solo sfiorate all’interno dei film e delle serie tv del MCU. Doctor Strange sarà il protagonista di questa storia, circondato da figure a lui familiari, nuovi personaggi e guest star ben note ai veri fan Marvel.

 

 

Il Multiverso: tra nuovi mondi e “vecchi” personaggi

 

Il 4 maggio 2022 è approdato nelle sale italiane il nuovo film Marvel: Doctor Strange nel Multiverso della Follia. Il Multiverso non è un argomento estraneo ai fan Marvel, soprattutto ultimamente. In Spider-Man: No Way Home (uscito al cinema il 15 dicembre 2021) grazie al Multiverso gli spettatori hanno beneficiato di un’ondata di nostalgia, ma ancor più nella serie animata What If…? (disponibile su Disney+ dall’11 agosto 2021) dove in ogni episodio si esamina un “E se….?” all’interno del MCU e l’universo a cui questo cambiamento darebbe luogo.

 

 

Nel nuovo Doctor Strange, però, le cose si fanno ben più complicate. Il Multiverso è al centro della narrazione, con la sua imprevedibilità, ma anche le sue potenzialità. Non solo scopriamo nuovi mondi  ̶ alcuni approfonditamente, altri solo per un attimo ̶ , ma incontriamo anche personaggi a noi già noti ma al contempo diversi. Nulla è come ci si aspetta, le molteplici versioni di un personaggio possono essere tanto uguali quanto sorprendentemente diverse. Alla fine il Multiverso non è solo un viaggio tra più realtà, ma anche tra più versioni di se stessi che mettono in luce i vari lati di una persona.

 

 

L’illusione della felicità

 

All’inizio del film a Stephen Strange (Benedict Cumberbatch) viene posta una domanda solo apparentemente semplice: “Tu sei felice?”. Stephen risponde di sì, come non potrebbe essere felice salvando così tante vite con la sua magia? Eppure la felicità è così sfaccettata che quella risposta appare troppo sbrigativa. Il concetto di felicità e il forte desiderio di raggiungerla sono fili rossi che ci accompagnano per tutta la visione di Doctor Strange e il Multiverso della Follia.

 

 

 

 

 

Il viaggio all’interno del Multiverso non è quindi l’unico all’interno del film. L’altro viaggio è di natura introspettiva e riguarda proprio la felicità: come si fa ad essere felici? Fin dove ci si può spingere per poter vivere il proprio prototipo di vita perfetta? Ad aiutare i personaggi principali a rispondere a queste domande saranno soprattutto le varie versioni di se stessi all’interno degli altri universi, che rivelano le tante sfumature e i tanti lati delle loro personalità. Una scoperta ricca di sorprese e colpi di scena che lasciano lo spettatore col fiato sospeso in attesa di sapere il come tutto questo giungerà ad una conclusione.

 

 

Il lato horror

 

Doctor Strange e il Multiverso della Follia è diretto da Sam Raimi, non estraneo ai film sui supereroi (è lui il regista della trilogia di Spider-Man) e famoso anche per la trilogia di film horror La casa. Ed è proprio un mix di questi due generi che vediamo all’interno del nuovo film Marvel. Gli effetti speciali in questo caso aiutano in entrambi i generi. I nuovi universi che ci vengono mostrati, i superpoteri vecchi e nuovi, le creature mostruose, tutto viene reso magnificamente sullo schermo. A ciò si aggiungono i jump scare ben calcolati (anche se a volte un po’ ovvi) e il trucco anch’esso terribilmente realistico (in tutti i sensi).

 

 

 

Non dobbiamo pensare ad un film pauroso: l’horror contamina quel tanto che basta per dare enfasi alle scene di azione e di inseguimento. La suspence non manca mai e non appare troppo forzata, ma viene anzi creata spontaneamente da una storia concitata e imprevedibile. Le variabili sono tante quante gli universi esistenti e non si può dare nulla per scontato fino alla fine.

 

 

COMMENTO FINALE

Doctor Strange e il Multiverso della Follia è un film che tiene lo spettatore incollato allo schermo e sempre col fiato sospeso: a tratti fa sobbalzare, a tratti emoziona. Doctor Strange e Wanda sono i due protagonisti indiscussi di questa avventura, a volte a discapito anche di altri personaggi principali. Nonostante queste lacune, il film nel complesso è ben riuscito. Ora non ci resta che attendere i prossimi sviluppi che ci riserveranno i film dell’universo (o gli universi) Marvel.

Recensione a cura di Francesca Capone.

 

Vuoi leggere altri articoli? Visita la nostra homepage!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

C’mon C’mon: genitori e figli, dubbi e responsabilità

Presentato alla Festa del Cinema di Roma, C'mon C'mon, il nuovo film di Mike Mills con protagonisti Joaquin Phoenix e…

Cow: la triste quotidianità di una mucca in un allevamento intensivo

Presentato prima al Festival di Cannes ed ora come evento speciale in Alice Nella Città, "Cow" di Andrea Arnold uscirà…
One Second

One Second: Il censurato amore per il cinema di Zhang Yimou

Sessanta dovrebbero essere i secondi tagliati che hanno permesso a "One Second" di avere il sigillo del Drago Rosso, il…
Natale

5 film horror per passare un Natale alternativo

Natale è alle porte e, mai come in queste feste di Natale, in un’annata così burrascosa e tragica, gli italiani…
Jane Fonda

Speciale Jane Fonda: Buon 83esimo compleanno!

Donna travolgente prima di tutto, attrice formidabile, attivista socialmente impegnatissima e sex symbol iconica. Jane Fonda è una delle attrici…
Brad pitt

Speciale Brad Pitt: Buon Compleanno

È sorprendente vedere quanto la fama di Brad Pitt sia cresciuta con il tempo, facendolo diventare uno dei volti più…
Steven Spielberg

Speciale Steven Spielberg: Buon Compleanno

Oggi parliamo di uno dei cineasti più influenti e importanti della storia del cinema. Un uomo che è riuscito ad…
Jamie Foxx

Speciale Jamie Foxx: Buon Compleanno!

Attore, comico, cantante, produttore e persino conduttore televisivo. Insomma, non si può certamente negare la grande e versatile personalità che…
Jeff Bridges

Speciale Jeff Bridges: Buon Compleanno Drugo

Carismatico e dallo sguardo penetrante, Jeff Bridges è sicuramente uno degli attori più capaci e influenti della sua generazione. Dopo…

Speciale Julianne Moore: Buon 60esimo compleanno!

Versatile, sensuale, carismatica e affascinante. Julianne Moore è tutto questo e molto altro. Per chi non la conoscesse, si tratta…
the liberator

The Liberator: una storia di guerra e umanità

Dall'11 novembre è disponibile su Netflix The Liberator, la miniserie animata tratta dal romanzo di Alex Kershaw The Liberator: One…

Ricordando Ennio Morricone: grazie maestro!

Ennio Morricone è riuscito a incantare il mondo intero, grazie al suo stile unico e poliedrico, lasciando un'eredità culturale senza…
the last dance

The Last Dance: la docu-serie Netflix e la magia del basket

All'inizio della stagione NBA 1997-98, i Chicago Bulls avevano alle spalle 5 campionati vinti dei 7 anni precedenti. Volevano il…

Fedeltà: varrebbe la pena una seconda stagione?

Chi vive a Milano avrà visto ovunque a febbraio i cartelloni della serie Fedeltà, in streaming su Netflix proprio da…
Anya Taylor-Joy

Anya Taylor-Joy: non solo regina degli scacchi

Il 16 aprile l'ormai acclamatissima modella e attrice statunitense Anya Taylor-Joy compie 26 anni. Ho scelto di cogliere la palla…
premi oscar

Premi Oscar 2022: ci ricorderemo di CODA in futuro?

Questo articolo dal titolo "provocatorio" vuole essere una riflessione aperta su questioni che interessano soprattutto le ultime edizioni dei premi…

Bridgerton 2: Il suo successo è nei dettagli

“Proponi la stessa cosa, ma diversa”. È un noto mantra di Hollywood dalla semplice logica: "So già che funzionerà, ma…

L’Amica Geniale: “Storia di chi fugge e di chi resta” conferma il talento italiano

Dal 6 a 27 febbraio è andata in onda la terza stagione de L’Amica Geniale, disponibile adesso in streaming su…

8.5

Ottimo

Trivia

  • Storia coinvolgente
  • Effetti speciali eccezionali
  • Cast e regia perfetti

Goofs

  • Jump scare a tratti prevedibili
  • L’approfondimento di Doctor Strange e Wanda va a discapito di altri personaggi principali