Il reboot di “Hellboy” ha un regista ed un protagonista

Ci sono importanti novità per quanto riguarda il reboot di “Hellboy”.

Hellboy

Oramai 13 anni sono passati da quanto il primo “Hellboy” è stato pubblicato al cinema. Nel 2004 infatti Guillermo del Toro ha diretto l’adattamento cinematografico dell’omonimo fumetto di Mike Mignola. Il film ha avuto un sequel nel 2008, dal titolo “Hellboy: The Golden Army“. Questo lasciava sperare in un terzo film, ma nulla è stato fatto.

Invece di un ulteriore sequel infatti, “Hellboy” tornerà al cinema con un reboot R-rated. A dare la notizia è stato proprio il creatore del personaggio Mike Mignola, che ha dato l’annuncio sui social.
Già noti inoltre sono il regista, Neil Marshall (“Doomsdale – Il giorno del giudizio”), e l’attore principale, David Harbour, dell’apprezzata serie “Stranger Things”. Harbour prenderà il posto di Ron Perlman, la cui interpretazione di Hellboy è stata apprezzata in modo straordinario dai fan.

Hellboy

La Millenium è in trattative con i produttori Larry Gordon e Lloyd Levin per il lancio del reboot. Questo ha per ora il titolo “Hellboy: Ruse of the Blood Queen“, e la sceneggiatura è affidata a Andrew Cosby, Christopher Golden e lo stesso Mignola.

Questa notizia ha sconvolto i fan dell’anti-eroe. Guillermo Del Toro infatti stava cercando da anni, invano, di trovare finanziatori per il terzo capitolo del franchise. Per ora il regista non ha fatto dichiarazioni su questo reboot, che allontana ancora di più la speranza di vedere una terza volta Ron Perlman nei panni di Hellboy.

Hellboy

Ma chi è Hellboy?

Tutti lo sanno (speriamo), ma vediamo comunque di ricapitolare.

Siamo ai tempi della seconda guerra mondiale. Hellboy nasce dalle fiamme dell’inferno quando il mago di corte russo Rasputin lo convoca per compiere i suoi malefici. Il piccolo però viene salvato da un destino di empia crudeltà dal professor Broom, a capo delle forze alleate e fondatore dell’Ufficio segreto per la ricerca sul paranormale e la difesa, il B.P.R.D. Il professore cresce Hellboy come un figlio, insegnandogli cosa è giusto e cosa no, ed aiutandolo a sviluppare i suoi poteri, sempre con lo scopo di fare del bene.

Hellboy

Questa è la trama base, che nei primi due film di Guillermo (il primo ha incassato 100 milioni, il secondo 260) è stata poi sviluppata nei modi che sappiamo. Ci resta ora da vedere che cosa farà Mignola con questo reboot, partito, dobbiamo dirlo, non con i migliori auspici.
Il naufragare del progetto di Del Toro infatti ha lasciato milioni di fan delusi. Delusi, e di certo non troppo pronti a vedere il loro eroe ripartire da zero nell’ennesimo reboot di questi anni.

Staremo a vedere!

[adsense][adsense]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.