Passare dal ring al grande schermo non è di certo un passo semplice. Molti performer ci hanno infatti provato, senza però ottenere grandi risultati. A detta di molti la recitazione è un qualcosa di assolutamente personale che però cambia da un ambiente all’altro e che perciò solo perché si è abili in uno, non è detto che si abbia le capacità o le competenze per spaziare anche negli altri. Questo spiega come mai molti atleti, pur avendo tentato nuove strade, rimangono rinchiusi nel proprio settore, incapaci purtroppo di manifestare quella versatilità necessaria per poter lasciare il segno anche al di fuori. Per fortuna questo non è il caso del mitico Dwayne Johnson, alias The Rock; uno dei pochissimi performer ad essersi tolti con grande successo l’etichetta di puro wrestler.

Immagini Dwayne Johnson un uomo muscolo Calvo Sorriso Viso 1920x1080

Grazie alla sua inconfondibile personalità, l’ex stella WWE ha infatti consacrato ancora di più la sua enorme fama, passando da icona incontrastata del mondo del wrestling ad autentico divo del cinema. Con le sue singolari interpretazioni di uomini tosti, ma dall’animo estremamente umano, l’attore si è fatto largo sempre di più nel cuore del pubblico mondiale, incantando soprattutto con la sua grinta e il suo strepitoso carisma; fattori che gli conferirono fin da subito una grande popolarità. Il 2 Maggio è il suo compleanno e noi di Cinewriting vogliamo festeggiarlo ricordandovi appunto alcuni dei suoi film più belli. Una collezione di 4 titoli che rendono l’ex atleta assolutamente incredibile.

Tanti auguri The Rock!

Mi piace ripensare ai momenti difficili del passato per motivarmi.

Dwayne Johnson

Numero 4: Pain & Gain – Muscoli e denaro

Pain & Gain Wallpapers - Wallpaper Cave

Accompagnato da un Mark Wahlberg in splendida forma, Dwayne Johnson si muove con assoluta scioltezza in questa particolare pellicola action tratta da fatti realmente accaduti. Egli interpreta Paul Doyle, un ex detenuto-bodybuilder che, insieme ai suoi amici, mette in piedi un complesso piano per estorcere denaro ad un ricco magnante di Miami. Mentre facevano il casting per la selezione degli attori, al regista venne subito in mente la figura di The Rock, poiché rimase colpito dalla sua espressività e dal carisma dimostrato in alcuni dei suoi precedenti personaggi. Per la figura di Doyle occorreva infatti un performer che non soltanto sembrasse un palestrato, ma che dimostrasse anche una particolare sensibilità in maniera tale da bilanciare la freddezza inscenata dagli altri protagonisti. Dwayne Johnson non deluse le aspettative e realizzò così un’interpretazione davvero stupenda e assolutamente brillante. Potete trovare la pellicola su Netflix.

Numero 3: Il tesoro dell’Amazzonia

Il tesoro dell'Amazzonia - Film 2004 - Everyeye Cinema

Dwayne Johnson aveva già ottenuto alcuni ruoli di particolare impatto verso la fine degli anni novanta, ma fu soltanto nel 2003 che la sua carriera iniziò a decollare. Il tesoro dell’Amazzonia è infatti una pellicola spartiacque per l’ex atleta WWE, che grazie a questo titolo iniziò a farsi strada all’interno del vasto mondo hollywoodiano. Sotto la regia di Peter Berg, l’interprete veste i panni di Beck, un cacciatore di taglie che per estinguere un debito con un boss, accetta da questi l’incarico di rintracciare e recuperare il figlio scomparso.

Con uno spirito più folgorante del solito, The Rock da vita ad una brillante prova attoriale, contribuendo in maniera incredibile al racconto filmico. Il suo cacciatore di taglie non si dimostra affatto il classico bruto con una missione da compiere, ma un uomo con dei sogni e delle speranze per una vita migliore. Insomma, un personaggio meravigliosamente riuscito e piacevole da seguire, dove il carisma e l’umanità dimostrata dall’attore, non fanno altro che accrescerne lo spessore. La pellicola è disponibile su Netflix: da non perdere!

Numero 2: La gang di Gridiron

La gang di Gridiron - film: guarda streaming online

Diretto da Phil Joanou, La gang di Gridiron è sicuramente uno dei titoli più importanti all’interno della lunga filmografia di Dwayne Johnson. Tratto da fatti realmente accaduti, il film racconta di un assistente sociale che cerca di portare un po’ di speranza e di normalità nelle vite di alcuni ragazzi disastrati, coinvolgendoli nella formazione di una squadra di football. In questo scenario, l’attore si muove con assoluta maestria, dando vita al proprio ruolo con impeccabile credibilità e realismo. Il suo Sean Porter è infatti un personaggio magnificamente costruito, in grado di lasciare il segno soprattutto grazie alla sua folgorante espressività e alla sua forte volontà. Inoltre, per essere ancora di più in sintonia con il personaggio, The Rock ripensò al suo passato come giocatore di football, arricchendo così la propria recitazione anche di una sfera più intima e privata.

Numero 1: Jumanji – Benvenuti nella giungla

Recensione Jumanji - Benvenuti nella giungla (Home Video)

Aiutato da un cast a dir poco incredibile, Jake Kasdan continua il mito di Jumanji, realizzando il seguito ufficiale del celebre film datato 1995. Dopo vent’anni esatti dagli eventi della prima pellicola, quattro liceali si ritrovano a dover scontare una punizione: svuotare e sistemare la cantina della scuola. Mentre puliscono, trovano però, in una vecchia scatola di cose usate, il videogioco Jumanji. Incuriositi, cominciano a giocarci, ma dopo la scelta del personaggio, il dispositivo li risucchia al suo interno. I quattro si ritrovano così dentro una fitta giungla sperduta.

Qui Dwayne Johnson interpreta il Dottor Smolder Bravestone, uno degli avatar messi a disposizione dal videogioco e nel quale si ritroverà il giovane Spencer, uno dei protagonisti. Totalmente a suo agio nel ruolo, l’attore si immedesima con grande efficacia nella personalità e nel carattere del giovane nerd, riportandone con impeccabile abilità il punto di vista. Inoltre, grazie alla sua incisiva espressività, mai fuori luogo, The Rock corrobora meravigliosamente il suo personaggio con una profonda dose di carisma e personalità. Il film è disponibile su Netflix: ottimo per una serata in compagnia!

Perché non leggere altri speciali? Clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.