Oggi la carriera di Bruce Willis è sicuramente una di quelle più ammirate e apprezzate all’interno di Hollywood, ma non è stato sempre così, soprattutto agli inizi. Ai tempi infatti, il giovane interprete si trovò a dover svolgere vari lavori, tra cui l’essersi improvvisato camionista e barista, pur di entrare a far parte del tanto ambito universo cinematografico e avvicinarsi così piano piano al suo obiettivo. Dal 1985 però il suo impegno e la sua dedizione vennero premiati, ottenendo finalmente dopo alcuni ruoli minori, tra cui il suo primo ingaggio come comparsa nel film Delitti inutili, il ruolo da co-protagonista nella celebre serie televisiva Moonlighting. Da qui in poi, il resto è storia, infatti senza la bravura e l’espressività di questo fantastico attore non ci sarebbero stati sicuramente alcuni dei più grandi successi cinematografici degli ultimi anni. Il 19 Marzo è il suo compleanno e noi di Cinewriting vogliamo festeggiarlo ricordandovi appunto alcuni di questi suoi film leggendari. Una collezione di 4 titoli indimenticabili e imperdibili che hanno fatto la storia.
Tanti auguri Bruce!

Bruce Willis wallpaper | 1920x1080 | #61846

Il successo è una bella cosa, sebbene stia ancora cercando di capire come e perché ti arriva.

Bruce Willis

Numero 4: Trappola di cristallo (Die Hard)

Film in tv oggi: Trappola di cristallo con Bruce Willis su Rete 4

Insieme all’infallibile Alan Rickman, Bruce Willis inaugura una delle serie d’azione più longeve e amate dal grande pubblico. Basato sul romanzo thriller Nulla è eterno Joe, la pellicola è il primo titolo di una lunga serie composta da cinque film che vedono come protagonista il carismatico John McClaire: un poliziotto di New York. Qui, l’uomo si trova a dover fare i conti con un’organizzazione terroristica che tiene sotto scacco l’intera città e che lo obbliga a risolvere una serie di indovinelli telefonici per salvare gli ostaggi. Con una grinta mai dimostrata prima, Bruce Willis realizza una meravigliosa prova attoriale, dimostrandosi perfettamente naturale e spontaneo. Il suo John McClane, poliziotto dalla battuta facile anche nelle situazioni più difficili, è sicuramente uno dei suoi personaggi più riusciti, al punto che l’attore sembra nato proprio per vestirne i panni. Il film è disponibile su Disney Plus: guardatelo se non l’avete ancora visto.

Numero 3: La morte ti fa bella

La morte ti fa bella | Recensione film | Pills Of Movies

Robert Zemeckis porta sul grande schermo un film che, oltre a ragionare brillantemente sul significato di immagine cinematografica, rivela la propria natura dissacrante sul platinato mondo hollywoodiano. La trama ruota attorno a due donne che, oltre a odiarsi a vicenda, patiscono particolarmente la vecchiaia e la decadenza della loro bellezza. Un giorno però le due fanno la conoscenza di una strana giovane dal fascino quasi ammaliante che le rivela l’esistenza di un elisir di lunga vita. La pellicola è una commedia nera dai toni satirici e dalle influenze fantasy, dove la meravigliosa Meryl Streep si destreggia magnificamente. Accanto a lei però l’attore non sfigura per niente ma anzi; impersona Ernest Menville, il chirurgo alcolizzato marito di Madeline, con grande carisma e profonda espressività. Grazie a questa singolare pellicola, Bruce Willis ottenne sicuramente un notevole successo, dimostrando di sapersi destreggiare tra i generi con grande abilità.

Numero 2: L’esercito delle 12 scimmie

Qual è la follia? Dal film l'esercito delle 12 scimmie alla realtà oggi c'è  da chiedersi chi salverà il mondo - City Milano News

Insieme ad un cast a dir poco incredibile, Terry Gilliam da vita ad una meravigliosa pellicola fantascientifica post-apocalittica. Un detenuto viene inviato nel passato per indagare sui fatti che portarono quasi all’estinzione l’intera razza umana. Nel 2035 infatti le persone sono costrette a vivere sottoterra in comunità, poiché un virus letale ha contaminato tutta la superficie. In questo scenario Bruce Willis diventa James Cole, lo sfortunato detenuto che cercherà di fare qualunque cosa pur di scoprire le origini di questo virus. L’attore si muove con assoluta maestria, regalando una stupenda prova attoriale che non può non essere considerata una tra le sue più incisive e meravigliose. Mentre facevano il casting, al regista venne subito in mente la figura di Bruce, poiché rimase colpito da un suo vecchio provino. Gilliam voleva un uomo che fosse forte e duro ma allo stesso tempo anche vulnerabile ed espressivo. L’attore infatti non deluse le aspettative. Il film è disponibile su Netflix: da vedere assolutamente.

Numero 1: Il sesto senso

The Sixth Sense HD Wallpaper | Sfondo | 1920x1080 | ID:524996 - Wallpaper  Abyss

Un thriller paranormale a dir poco leggendario che ha fatto conoscere al grande pubblico il talento dell’allora esordiente regista M. Night Shyamalan. Questo singolare film dai toni cupi però è passato alla storia anche per l’incisiva e formidabile interpretazione di un Bruce Willis in perfetta forma. Nei panni di un celebre psichiatra infantile, che si affeziona ad un bambino problematico, l’attore regala una sapiente prova attoriale senza la minima sbavatura, dimostrando addirittura una sorprendente e meravigliosa umanità. Il suo Dr. Malcolm Crowe è infatti un personaggio magnificamente realistico e credibile fino alla fine, dove i suoi drammi interiori non fanno altro che accrescerne lo spessore. L’American Film Institute ha inserito la pellicola all’ottantanovesimo posto nella classifica dei migliori cento film americani di tutti i tempi e l’esorbitante cifra al botteghino l’ha fatto essere il film horror di maggior incasso fino al 2017.

Perché non leggere altri speciali? Clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.