Speciale Kurt Russell: Buon 70esimo Compleanno Snake!

Continuano i nostri speciali per il mese di marzo e oggi facciamo visita ad uno degli interpreti più amati e apprezzati del mondo del cinema: il mitico Kurt Russell. Fin dalla giovane età, l’attore si distinse particolarmente per la sua espressività e le sue brillanti capacità attoriali, tanto da guadagnarsi in brevissimo tempo alcuni piccoli ruoli in varie serie televisive di successo, tra cui la serie western The Travels of Jaimie McPheeters che lanciò definitivamente la sua carriera. Da vera leggenda qual è, Kurt ha sempre trovato il modo di colpire e impressionare il grande pubblico, arrivando così a collaborare anche con alcune delle figure più importanti, come il celebre regista John Carpenter. Sicuramente uno dei sodalizi più noti e importanti dell’attore, da cui sono nati dei veri e propri cult movie. Il 17 Marzo è il suo compleanno e noi di Cinewriting vogliamo festeggiarlo ricordandovi alcuni dei suoi ruoli più significativi degli ultimi anni. Una raccolta di 5 titoli, usciti dopo il 2014, che hanno l’incorreggibile attore tra le proprie fila. 
Tanti auguri Kurt!

Ho giocato a livello agonistico in vari sport, ma quando giochi per soldi la questione cambia completamente.

Kurt Russell

Numero 5: Qualcuno salvi il Natale

The Christmas Chronicle (Qualcuno salvi il Natale) Recensione - Originale  Netflix

A molti può sembrare la classica e scontata trama natalizia, ovvero con dei bambini che aiutano Babbo Natale a salvare l’omonima festa; quello che non sanno però è che il magico tocco di Kurt Russell stravolge completamente le carte in tavola. Tutti noi abbiamo in mente una chiara immagine del leggendario personaggio natalizio, ma sicuramente non come quello della pellicola. Si tratta infatti di uno di quei rari casi in cui la personalità e il background passato di un attore influiscono notevolmente su un personaggio, donandogli una credibilità e un fascino decisamente unici. Con la sua incisiva espressività, mai fuori luogo, Kurt corrobora meravigliosamente Babbo Natale con una profonda dose di carisma. Il film è disponibile su Netflix e vanta addirittura un seguito.

Numero 4: Deepwater: Inferno sull’oceano

Sky Cinema Uno HD Deepwater - Inferno sull'oceano

Basato sulle catastrofiche vicende che colpirono la piattaforma petrolifera Deepwater Horizon nel 2010, il film rappresenta con ardore il coraggio e lo sforzo messo in gioco da alcuni uomini presenti per salvare quante più vite possibili. Una pellicola d’azione che nonostante non possa essere definita come un docu-film, si dimostra lo stesso e senza ombra di dubbio di notevole impatto visivo. Insieme alla stupenda prova attoriale di Mark Wahlberg, giocano un ruolo chiave anche gli infallibili Kurt Russell (nelle vesti di Jimmy Harrell) e John Malkovich, che danno vita ad una meravigliosa prova attoriale combinata. I due interpreti infatti realizzano e sviluppano brillantemente, grazie anche alla loro singolari espressività, uno dei nuclei principali della pellicola: le divergenze e le incomprensioni tra la dirigenza e i lavoratori.

Numero 3: Bone Tomahawk

Bone Tomahawk (2015) - Backdrops — The Movie Database (TMDb)

Così come il connubio western-fantascienza offre interessanti spunti, anche l’altro ramo portante del genere fantascientifico, l’horror, può considerarsi tra le combinazioni più affascinanti, dove a storie puramente western vengono aggiunte tematiche squisitamente orrorifiche. Questo è sicuramente il caso di Bone Tomahawk di S. Craig Zahler, che recupera la tematica del cannibalismo e la applicata a una tribù indiana retrograda, responsabile della scomparsa di diverse persone. Qui si muove infatti lo sceriffo Franklyn Hunt, che parte con un gruppo di uomini per porvi rimedio e salvare così le sfortunate vittime. Totalmente a suo agio nel ruolo, l’attore da vita con grande ardore e impegno ad una meravigliosa prova attoriale, rispolverando per l’occasione alcune sfumature del suo vecchio sceriffo Wyatt Earp. Il film è disponibile su Amazon Prime: da non perdere!

Numero 2: Guardiani della Galassia Vol. 2

Immagini Fantasy Guardiani della Galassia Vol. 2 Zoe 1920x1080

A completare un cast a dir poco incredibile, arriva l’infallibile Kurt Russell, a cui viene affidato il ruolo di Ego, il padre di Peter Quill (Star-Lord), nonché l’antagonista principale della vicenda. All’inizio la produzione era più incline ad altri nomi rispetto a quello dell’attore, ma grazie ai suggerimenti di Chris Pratt, fecero la scelta più saggia. L’interprete da vita infatti ad un meraviglioso villain, convincente e credibile fino alla fine, dove il suo iconico sorriso non fa altro che alimentarne lo spessore. Per corroborare ancora di più Ego, Kurt recupera addirittura alcuni tratti storici dai suoi vecchi ruoli da antieroe. Ancora una volta il suo enorme background attoriale si è dimostrato totalmente incline alla situazione. Il film è disponibile su Disney Plus ed è sicuramente uno dei titoli più belli della Marvel usciti di recente.

Numero 1: The Hateful Eight

In questa particolare pellicola western, che si dimostra essere anche un giallo e un thriller, Kurt Russell da vita con abile maestria ad uno dei suoi personaggi senz’altro più belli. Il suo John “Il boia” Ruth, il cacciatore di taglie che deve portare la fuorilegge Daisy a Red Rock, è infatti uno degli antieroi più riusciti del West di Tarantino, caratterizzato meravigliosamente da un forte mix di cinismo e paranoia che lo rendono assolutamente adatto con l’atmosfera ansiogena del film. Ancora una volta l’attore da vita con assoluto vigore e carisma ad un personaggio, dimostrando di saper andare ben oltre le aspettative.
Volete sapere una curiosità? La chitarra distrutta da Kurt, subito dopo la canzone Jim Jones at Botany Bay, valeva una fortuna. Jennifer J. Leigh era una delle poche a saperlo, perciò la sua espressione basita dopo la distruzione fu assolutamente naturale.

Perché non leggere altri speciali? Clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.