Zerocalcare su Netflix: è in arrivo “Strappare lungo i bordi”

Con un annuncio via Twitter, il profilo ufficiale di Netflix Italia ha svelato l’arrivo di una collaborazione molto promettente. Il progetto curato da Michele Rech, in arte Zerocalcare, che ha dato vita a graphic novel come Macerie Prime, e di recente A babbo morto- una storia di Natale e Scheletri, arriverà prossimamente sulla piattaforma. Il titolo di questa serie animata “Strappare lungo i bordi”.

Qui di seguito il breve teaser:

Una misteriosa figura scala un grattacielo, con un’atmosfera da heist movie. Un’altra, prende un ascensore. Inevitabilmente, sono destinate ad incontrarsi in cima. Quando Zerocalcare rimuove il cappuccio, è sconvolto nel vedere l’iconico Armadillo, che commenta sarcastico, con la voce di Valerio Mastandrea: “Ma perché ti devi sempre complicare la vita?”. Improvvisamente, al tocco di un pulsante di un telecomando da parte dell’animale, scopriamo che il grattacielo è diventato la N di Netflix (un tocco che personalmente mi ha anche ricordato questa vecchia pubblicità del GameBoy, curata da Maurizio Nichetti).

Il comunicato stampa ufficiale

Prodotta da Movimenti Production in collaborazione con BAO Publishing, Strappare lungo i bordi  è la prima serie d’animazione di Zerocalcare e sarà ambientata nell’ormai noto universo narrativo dell’autore, dove non mancheranno personaggi cult come Secco, Sarah, l’Amico Cinghiale e l’iconico Armadillo, la cui voce sarà di Valerio Mastandrea.

Era tanto tempo che giravo attorno all’animazione, anche divertendomi molto a sperimentare, facendo tutto da solo”, spiega Zerocalcare. “Al tempo stesso mi sarebbe piaciuto alzare l’asticella, sfruttare di più il mezzo video in termini di regia, di movimento, mantenendo però il mio linguaggio e i miei temi e continuando ad avere il controllo totale sulla storia. In questo senso Netflix mi ha messo in condizione di lavorare in un modo che tiene insieme tutti i piani: libertà assoluta nei contenuti e nei linguaggi, possibilità di collaborare con persone più capaci di me, per raccontare una storia su una piattaforma accessibile ormai praticamente a tutti. Speriamo che tempo che esce la serie il mondo esista ancora più o meno come lo conosciamo.”

Le parole di Zerocalcare

Di seguito, il tweet con cui l’autore annuncia la collaborazione.

E una risposta successiva, in cui parla del titolo, “Strappare lungo i bordi”, e con il suo stile diretto spiega come sia una storia che ha molto a cuore, e su cui sta curando diversi aspetti, aiutato da un team sul versante tecnico.

Per ulteriori news, approfondimenti e recensioni, continuate a seguirci su CineWriting! Siamo anche sui social Facebook, Instagram e Twitter, su Telegram e Youtube! Seguiteci sul nostro sito dedicato al mondo dei videogiochi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.