Videoteca MUBI aperta: al mio segnale, scatenate la visione!

Probabilmente conoscete il sito MUBI. Si struttura come cineteca d’autore online social, con schede, articoli consigliati, e ovviamente visioni. A fronte di un abbonamento mensile, offre un Cartellone, con una rotazione di trenta pellicole selezionate, con una nuova ogni giorno che va a sostituire la meno recente. L’organizzazione è per cicli tematici, e si concentra sulle opere ritenute più intriganti di registi e registe, titoli provenienti da una specifica area, gemme da riscoprire, ed esclusive provenienti dai festival.

Now Open

È con un’immagine in cui ci si perde che MUBI annuncia l’apertura della sua Videoteca, che ospita tutti i film presentati in passato, a chiunque sia membro del sito. Una lista infinita di registi e registe, di cui sono proposti diversi film.

Un’immagine che destabilizza. “Videoteca MUBI, ora aperta”

Krzysztof Kiéslowski. Agnès Varda. Wong Kar-Wai. Qualsiasi nome vi venga in mente, c’è un’ampia probabilità che ci sia nella precedente immagine. La mia prima reazione è stata fissare lo schermo per alcuni secondi, la seconda prendere un dado a venti facce per decidere cosa guardare. La scelta è davvero assurda. Ci si può affidare alla barra di ricerca, iniziando magari da un nome di cui volevamo da tempo scoprire i lavori, oppure lasciarsi guidare dai cicli curati dallo staff. Una caratteristica splendida di questo sito è dare a voci anche minori o ancora non conosciutissime la possibilità di raggiungere un ampio pubblico.

Un esempio dell’interfaccia del sito

È stato confermato che questa funzione non è temporanea: sicuramente, renderà meno ardua la vita di chi ha come passione il cinema in questo momento difficile. Il nostro consiglio è di dare un’occhiata all’offerta, veramente ricca (un’importante nota, i film variano in base alla regione): il vostro nuovo film preferito potrebbe essere dietro l’angolo! Buona visione!

Buona scorpacciata!

Per leggere news, speciali e recensioni relative al mondo del cinema e delle serie, restate con noi cliccando qui, e seguiteci sui social network!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.