7.1

LA TRUFFA DEI LOGAN

Regista

Steven Soderbergh

cast

Channing Tatum, Adam Driver, Riley Keough, Katie Holmes, Hilary Swank, Daniel Craig

sceneggiatore

Rebecca Blunt

produttore

Gregory Jacobs, Mark Johnson, Channing Tatum, Reid Carolin

durata

119 min.

Offerte
Data di uscita

31/05/2018

Nel tentativo di risollevare le sorti della famiglia, i fratelli Jimmy (Channing Tatum) e Clyde Logan (Adam Driver) si organizzano per mettere a segno una rapina alla Charlotte Motor Speedway, durante la leggendaria gara di auto Coca-Cola 600 e per attuare l'ambizioso piano ricorrono all'aiuto dell'esperto in esplosioni Joe Bang (Daniel Craig). Proprio quando sembra che il colpo del secolo sia stato portato a termine, un'inarrestabile agente FBI, Sarah Grayson (Hilary Swank), inizia a ficcare il naso sulla scena del crimine, sospettando di tutti quelli che incontra.

La truffa dei Logan. Un perfetto mix di commedia e dramma.

“La truffa dei Logan” è un film del 2017 diretto da Steven Soderbergh: regista, sceneggiatore, produttore, direttore della fotografia e montatore. Nella sua filmografia possiamo trovare film quali: “Ocean’s Eleven”, “Ocean’s Twelve”, “Ocean’s Thirteen”, “Magic Mike” e molti altri. Il regista torna alla regia con un film difficile da inquadrare perchè è sì una commedia leggera e scorrevole, ma allo stesso tempo propone personaggi complessi e stratificati, una trama sì lineare e semplice ma con dialoghi e situazioni grottesche davvero brillanti!

 

La maledizione dei Logan!

Una delle cose che subito salta all’occhio in questo film è il magnifico lavoro svolto dalla sceneggiatrice Rebecca Blunt e dal regista Steven Soderbergh nel mettere in scena il rapporto  tra i fratelli Logan. Ma chi sono i fratelli Logan? La famiglia Logan, famosa nella contea di Boone (West Virginia) come una delle famiglie più sfortunate, è composta da: Jimmy Logan (Channing Tatum) che vive una difficile situazione in famiglia a causa della separazione dalla moglie (Katie Holmes) e del fatto che per vari motivi non riesce a stare molto tempo con la figlia. Inoltre, a causa di un problema al ginocchio, Jimmy perde il lavoro finendo così in una situazione drammatica. Clyde Logan (Adam Driver) ex soldato che ha perso un braccio in Iraq e barman presso il  Duck Tape, un locale in West Virginia. E’ il membro della famiglia più riflessivo che pondera ogni scelta del fratello maggiore. E’ molto intelligente ed è carico di tanta ironia quanto tristezza. Mellie Logan (Riley Keough) è una ragazza che lavora come parrucchiera. Spesso è lei che si occupa della figlia di Jimmy ed è l’unica della famiglia a non credere alla “sfortuna” dei Logan.

Situazioni grottesche…

Un’altra mossa vincente è stata quella di creare una differenza di toni e credibilità tra le scene drammatiche e le scene più ironiche. Gli scorci familiari e il rapporto tra Jimmy e Clyde è molto realistico e a tratti drammatico. Nel film, infatti, non mancheranno scene dal forte impatto soprattutto nella parte iniziale che si apre con uno scorcio del West Virginia e un padre, Jimmy Logan, che spiega alla figlia le origini della canzone “Take Me Home, Country Roads” di John Denver oppure tutte le scene in cui Clyde viene deriso per il suo braccio artificiale. Di contro, a questa serietà e drammaticità viene contrapposta la comicità e le situazioni grottesche riguardanti tutte le fasi della rapina, della facilità con la quale si compie e la totale demenza di tutte quelle figure che ricoprono ruoli importanti come il direttore della prigione, i poliziotti e gli agenti di sicurezza della Charlotte Motor Speedway. Tutte le scene ambientate alla corsa automobilistica e nella prigione della contea sono davvero buffe e divertenti.

Nel segno di Joe Bang!

Joe Bang (Daniel Craig) è un personaggio incredibile, uno di quelli che lascia il segno! La pellicola, grazie a Joe, acquisisce un livello di comicità impressionante. Grande merito va all’interpretazione di Daniel Craig che riesce, con le sue espressioni e movenze, a rendere credibile un personaggio fittizio. Anche Joe, come i fratelli Logan, ha una certa dose di “sfortuna” visto che è in prigione e il bottino che aveva nascosto e tenuto da parte è sparito insieme alla moglie di suo fratello Fish! Joe ha due fratelli scaltri quanto idioti e questo rende il “trio Bang” incredibilmente divertente! Memorabili le scene in cui parla della sua pressione alta, la scena delle uova e della preparazione della “bomba”.

Commento finale:

La truffa dei Logan è una commedia molto scorrevole e divertente ma non solo! E’ un film che parla di personaggi che non sono eroi ma persone comuni che devono affrontare i propri problemi. Ogni personaggio viene caratterizzato nel migliore dei modi, merito soprattutto degli attori che riescono a dare maggior complessità ai personaggi. Il film ha un ritmo molto incalzante in cui viene dato il giusto spazio alle scene riflessive e quelle action. I toni del film sono volutamente contraddistinti in: drammatico per quanto concerne gli scorci familiari e più comici e grotteschi per quel che riguarda la rapina alla corsa. Unica pecca è che il personaggio di Sarah Grayson poteva essere gestito meglio visto che rappresentava una mina vagante. Anche un maggior approfondimento sui fratelli Logan non avrebbe guastato, in ogni caso un film consigliato!

Recensione di: Giuseppe Fazio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Halloween

Halloween (1978): La nascita del Mito di Michael Myers

In occasione del quarantesimo anniversario del capolavoro di John Carpenter, ecco lo speciale dedicato al film a cura di Ettore…
Lady Gaga

A Star is Born: Un’ottima Lady Gaga tra calore e nebbiosità

"A Star is Born", l'esordio alla regia di Bradley Cooper con protagonista l'iconica Lady Gaga, è nelle sale italiane dall'11…
Locandina della XVIII edizione del ToHorror FilmFest

ToHorror FilmFest: Boar, Summer of 84, Is That You?

ToHorror Film Fest: Mini-recensioni di Boar, Summer of 84 e Is that You Un beast movie, un thriller di suspense…
Johnny English

Johnny English Colpisce Ancora: Un divertente sequel fuori tempo massimo

Il terzo capitolo della saga di Johnny English con protagonista Rowan Atkinson è nelle sale italiane dall'11 Ottobre. Ecco il…

Construction Simulator 2 US: la recensione

Viva l'edilizia con Construction Simulator 2 US! Abbiamo recentemente parlato di questo titolo, quando Astragon ha annunciato la sua disponibilità per…

8

Ottimo

Pro

  • Buon ritmo narrativo
  • Buona gestione delle parti comiche e drammatiche
  • Interessante il rapporto familiare dei fratelli Logan
  • Sceneggiatura con dialoghi brillanti
  • Ottima regia
  • Ottimo lavoro degli attori
  • Location bellissime

contro

  • Il personaggio di Sarah Grayson poteva essere sviluppato meglio
Vai alla barra degli strumenti