Un profilo per due

6.5

Un Profilo per Due

Regista

Stéphane Robelin

cast

Pierre Richard, Yaniss Lespert, Fanny Valette, Gustave de Kervern, Stéphane Bissot, Macha Merli, Pierre Kiwtt, Anna Bederke

sceneggiatore

Stéphane Robelin

produttore

Officine Ubu

durata

100 minuti

Offerte
Data di uscita

31 agosto 2017

Un Profilo per DuePierre ha ottant’anni e grazie ad un sito d’incontri scoprirà presto che l’amore non ha età e che può farti rinascere.

Un profilo per due

La storia

Pierre ha ottant’anni e vive solo. Dalla morte della moglie ha smesso di curarsi uscire di casa. Per questo sua figlia decide di regalargli un computer, sperando che almeno così possa trovare un po’ di svago. Pierre accetta, anche se non molto convinto e decide di assumere Alex, uno scrittore fallito, per farsi insegnare ad usare il computer.
Senza che Pierre lo sappia, Alex è il fidanzato di sua nipote, cosa che il ragazzo preferisce tenere nascosta, temendo di non essere accettato.

Dopo aver appreso i comandi base una sera Pierre si iscrive ad un sito di incontri. Quello che era iniziato come gioco si trasforma presto in una relazione virtuale con una certa Flora63. La ragazza ha trent’anni e per questo motivo Pierre preferisce nascondere la sua età, fingendosi Alex. I due cominciano a scriversi sempre di più, finché Flora non chiede un incontro.

Alex accetterà di assecondare l’assurdo piano di Pierre, presentandosi all’appuntamento al posto suo?

L’amore non ha età

L’amore non ha età. Proprio così, è questo che cerca di spiegarci Stéphane Robelin, regista di “Un profilo per due”. Pierre non vuole più continuare a vivere dopo la perdita della moglie e vive nella solitudine. E’ proprio un nuovo amore a fargli tornare la voglia di rimettersi in gioco.
Da quando inizia a scriversi con Flora, riordina la casa, si cura, si veste meglio e vuole di nuovo uscire. L’amore lo fa ringiovanire, gli ridà energia.

Un profilo per due

Con i suoi ottant’anni, Pierre è un romantico d’altri tempi. Scrive lettere d’amore e ama così intensamente da far sì che il suo sentimento influenzi il suo modo di comportarsi. È come rinato.

Un divario generazionale sull’amore

Nelle nuove generazioni l’amore non è più come un tempo. Prima si fa sesso e poi si parla. Online invece si possono ritrovare gli antichi valori di un corteggiamento ormai perduto.
È qui che Pierre può dare sfoggio a tutto il suo sfrenato romanticismo, fatto di frasi ricercate e pacate. È perfettamente a suo agio, ama e sa farsi amare.

Un profilo per due

È interessante il paragone che si crea con il modo in cui l’altro protagonista conduce la sua relazione. Pur essendo più “vera” rispetto a quella di una chat online, Alex non ha la stessa dimestichezza di Pierre. A volte sembra quasi apatico, impacciato, perso.
Non ha idea di come comportarsi. Quando sta con la sua ragazza, sembra essere stato messo lì per caso. Non ha il pieno controllo e la sua relazione gli sta lentamente scivolando dalle mani. Alex non è troppo bello, né troppo simpatico. Non sembra avere nessuna dote particolare, eppure lui ama tanto intensamente come Pierre. Il problema è che non sa esprimerlo.

È interessante quanto i due personaggi principali stonino tra loro. L’unica cosa che parrebbe legarli è il profilo sul sito di incontri, in comune, che Pierre ha creato ad insaputa di Alex. Il profilo è soltanto una facciata, perché la verità è che i due condividono Flora, la giovane donna incontrata in rete.

L’uso della comicità

Inizialmente Alex non accetta i termini di Pierre ma poi si lascia coinvolgere, in una serie di gag surreali e misunderstanding.
La comicità è la vera chiave del film.
Lo spettatore sa più dei personaggi e questo è il terreno su cui il film ruota. Noi sappiamo che Alex è fidanzato con la nipote di Pierre, cosa che lui non sa. Ma sappiamo anche ciò che i due stanno combinando, all’insaputa della famiglia.
Il ritmo, le battute, le situazioni rientrano perfettamente nel gioco comico che il film vuole ridarci.
“Un profilo per due” conserva i comuni tratti di un’ottima commedia romantica. Certamente per farsi piacere il film anche il genere conta.

Un profilo per due

Target 

Essendo “Un profilo per due” una commedia romantica, il target è certamente quello femminile. Tuttavia potrebbe essere il film ideale per un pubblico sia di adulti-giovani, che di età più avanzata. Nella prima metà del film molte sono le battute, a sfondo stereotipato, sugli anziani e l’uso della tecnologia.

Un profilo per due

Per fare un esempio.
Alex è al telefono con Pierre e sta cercando di spiegargli come far funzionare il pc. Ad un certo punto esclama: “Ma l’ha aperta la finestra?” Allora Pierre si alza, voltandosi, aprendo, appunto, la “finestra” che sta alle sue spalle.

Commento finale:

Un profilo per due” è un film che fa sorridere, ma anche un film che parla di come una perdita possa risanarsi soltanto con un nuovo amore, indipendentemente dall’età.
L’amore sembra essersi mutato con il passare degli anni, eppure è sempre lo stesso. La ricerca di dialogo, di attenzioni, di emozioni.

Il finale del film non è quello che ci si aspetta.
Fino alla fine restiamo in attesa: Flora sceglierà Alex o Pierre? Di chi si è davvero innamorata? La risposta è: entrambi. I due protagonisti sono diversi, eppure insieme formano la combinazione che per Flora è perfetta…
Tuttavia una decisione deve essere presa.

Ginevra Giussani

Rispondi

Poveri ma Ricchissimi

Poveri ma Ricchissimi: ecco il trailer del film

A Natale 2017, arriva "Poveri ma Ricchissimi", sequel del film del 2016 diretto da Fausto Brizzi. Il film avrà di…

Iniziate le riprese del film “Wine To Love” con Ornella Muti!

Wine To Love. Domenico Fortunato e Ornella Muti insieme sul set per la romantic comedy ambientata tra il Vulture e New…
harry potter

Nel 2018 a Firenze la coppa del mondo di Quidditch

No, non è uno scherzo. La città fiorentina ospiterà nel 2018 diverse squadre per lo sport della saga di Harry…
La Voce del Lupo

La Voce del Lupo: ciak tra i lupi per Maria Grazia Cucinotta e Christopher Lambert

La Voce del Lupo. Iniziate le riprese del film italiano con Christopher Lambert e Maria Grazia Cucinotta! Iniziate da una…
The Post

The Post: il trailer del nuovo film di Steven Spielberg

The Post. Ecco il trailer del nuovo film di Steven Spielberg con protagonisti Tom Hanks e Meryl Streep. La 20th Century…

6.5

Okay

Pro

    contro

      Seguici sui nostri canali social!

      Vai alla barra degli strumenti