Destiny 2 è aperto da ormai un giorno, ed è già pienone!

Destiny 2 è il sequel del fortunato MMO targato Bungie, e parte subito forte!

Destiny 2 apre le porte alla massa di videogiocatori che lo attendeva con trepidazione. Dal 6 settembre allo scoccare della mezzanotte i Guardiani sono tornati a difendere il sistema solare contro un nuovo invasore. Questa volta l’imperatore dei Cabal è riuscito a mettere le mani sul Viaggiatore, ed è intenzionato a reclamarne la Luce. Il primo passo è stato quello di distruggere la Torre, baluardo principale del primo titolo, costringendo gli eroi a crearsi un nuovo rifugio.

Destiny 2 - 1

Terminando gli Spoiler per chi comunque intenda gustarsi la campagna, si può già decantare la varietà di azione che il titolo riporta. Infatti, pare che sia possibile ottenere tre sottoclassi per ogni classe, e l’albero dei talenti sembra essere più snello e unico per ogni sottoclasse. Al netto, dunque, ci sono tre classi di personaggio con tre sottoclassi divise in due alberi ciascuna, per un totale di 18 possibili combinazioni. Va detto, tuttavia, che solo una delle sottoclassi viene considerata disponibile dall’inizio, mentre le altre vanno recuperate tramite forzieri sparsi per il mondo o in eventi pubblici.

Destiny 2 -3
Destiny 2_20170907141627

Da quel che si sa, inoltre, pare che la campagna sia principalmente una preparazione all’endgame. Oltre a snocciolare la storia – che riparte dalla fine del primo capitolo – guida infatti il giocatore attraverso i venti livelli iniziali. Una volta presa dimestichezza col proprio personaggio ed avere ottenuto tutte le varianti, si potrà probabilmente puntare all’equipaggiamento di livello superiore ed al contenuto finale.

Destiny 2 - 4

Diventa Leggenda!

I presupposti per essere un degno sequel, dunque, ci sono e sembrano piuttosto saldi. Si attenderà nei prossimi giorni qualche ulteriore specifica e qualche dato tecnico, magari a livello di drop rate di oggetti rari. Nel caso vogliate avere un rapporto esaustivo dell’ultima fatica di Blizzard e Bungie, troverete su CineWriting la Recensione a cura del nostro buon Fabio.

Rispondi

Vai alla barra degli strumenti